A Rovereto, “Human Rights? The Future’s shape” con Lia Pascaniuc

26 days ago Attualità, Eventi38

A Rovereto (TN) presso la Fondazione Campana dei Caduti, dal 29 agosto al 4 ottobre 2020, si terrà la manifestazione “Human Rights? The Future’s shape”, che vedrà tra i suoi partecipanti anche l’artista Lia Pascaniuc.

Con l’ #WomenCanSaveTheWorld, si pensa alla forza delle donne di cambiare la loro quotidianità, la realtà che le circonda, quindi il mondo. Così quest’anno la rassegna internazionale di Rovereto ha scelto di focalizzare l’attenzione proprio sulle donne e sull’uguaglianza di genere ancora da raggiungere.

Tra l’altro questo è l’obiettivo n. 5 dell’Agenda ONU 2030. Gli obiettivi dell’Agenda si rivolgono a tutti i paesi membri dell’ONU, ma non tutti vivono il raggiungimento degli stessi nello stesso modo. In particolare, alla radice della disuguaglianza di genere ci sono ragioni storiche, culturali, religiose ed economiche diverse per ogni paese.

A Rovereto c’è Lia Pascaniuc

A questo proposito Lia Pascaniuc afferma: “Questo è un momento cruciale per l’umanità, ognuno deve fare la sua parte combattendo gli stereotipi e le disuguaglianze di genere, partendo dal presupposto che debbano essere tutelati e difesi i diritti di tutti gli esseri umani, senza distinzione di razza o genere. Proprio come nella mia opera, madre natura tutela il seme, a prescindere dal genere; mi piacerebbe che non ci fosse più la necessità di parlare di ‘parità di genere’, ma solo di diritti dell’essere umano”.

La sua partecipazione alla manifestazione coglie davvero nel segno in quanto racconta, da sempre, le emergenze della nostra società attraverso vari linguaggi. Inoltre, lei incarna appieno l’hashtag di sopra visto che ha lottato duramente per farsi ascoltare quando era tra i pochissimi che osavano parlare di cambiamenti climatici e le sue opere non erano ancora comprese.

opera_Però!! Rovereto

Però!! di Lia Pascaniuc

Oggi la visual artist porta a Rovereto l’opera “Però!!” che racconta così:Proteggere il seme, così come fa la natura, per far crescere il frutto. Per parlare di ‘Parità di genere’ è necessario tutelare il più grande miracolo che la natura offre: la maternità, garantendo a tutte le donne, in ogni parte del mondo, la necessaria assistenza medica e sociale.”.

Come si può non essere d’accordo?

Human Rights? The Future’s Shape #WomenCanSaveTheWorld a cura di Roberto Ronca è organizzato da AIAPI con UNESCO Official Partner della Fondazione Opera Campana dei Caduti sarà aperta tutti i giorni con orario continuato dalle 9 alle 18. Non perdetela!

Luciana

Luciana Spina, tante cose, ma qui soltanto blogger. Adoro osservare la realtà. Lo spirito critico e la concretezza sono, nel bene e nel male, le mie caratteristiche.