Breve storia di un piccolo Canarino che cantava solo a Natale.

7 months ago Bambini109

In un allegro paesino per niente vicino
C’era un giovane uomo con il suo canarino.
Era un piccolo uccello molto speciale
Si metteva a cantare soltanto a Natale.
Per tutto l’anno non faceva rumore,
ma poi a Dicembre con grande clamore
intonava numerose canzoncine
dalle note vivaci, allegre e carine.
Il giovane uomo che ormai lo sapeva
aspettava il momento in cui questo accadeva
con curiosità e molta attenzione
invitando il paesino per questa occasione.
Un anno, però, per via dell’inverno
essendo stato a lungo all’esterno,
il canarino si prese la febbre
proprio all’inizio del freddo Dicembre.
Il giovane uomo era assai preoccupato
“Il mio canarino va per forza curato!”
gridava per strada in agitazione
“Non potrà cantare nessuna canzone!”
Un caro vicino che lo sentì
Un veterinario gli suggerì:
era un omone panciuto e con la barba bianca
vestiva di rosso e aveva l’aria un po’ stanca.

canarino
Era comunque molto cortese
e nel suo studio le lucine accese
mettevano tanta allegria
creando un ambiente di sana armonia.
Appena il canarino ebbe visitato
disse al ragazzo per nulla preoccupato
“Questo piccolo uccello ha perso la voce,
ma posso ridargliela in modo veloce”.
E con la punta del dito sfiorò il canarino
che con sguardo rinato e un po’ birichino
iniziò a cinguettare a perdifiato:

Era guarito e finalmente il Natale era arrivato!

Testo e parole: Lucia Giannini
Illustrazioni: Simona Khanide

Ti può interessare anche Marilena la Sirena che combatte l’inquinamento marino della stessa autrice e della stessa illustratrice.

Lucia Giannini

Lucia Giannini, da sempre con la passione per la scrittura e gli eventi culturali, un binomio che mi permette di dare libero sfogo alla mia necessità comunicativa.