Serie tv per ragazzi: ecco 3 valide proposte su Netflix

1 month ago Attualità, Bambini66

Questa è un’estate strana: poca villeggiatura lontano da casa e solo in posti sicuri. Poche uscite anche in città, forse per timore di assembramenti o non so. Sta di fatto che abbiamo fatto una bella scorpacciata di serie tv. Io e mia figlia (11 anni in autunno) ve ne consigliamo 3, tutte su Netflix perché è il nostro fornitore di fiducia di risate e riflessioni. Invece, per consigli cinematografici cliccate qui.

Dalla fine della scuola ad oggi abbiamo visto, quasi in stile maratona, le 4 parti di “Alexa & Katie” e la stagione 1 de “Il Club delle Babysitter” e “Il mio grande amico Dude”.

Tutte e 3 le serie tv sono adatte a ragazzi preadolescenti come la mia piccola che cerca alternative accattivanti ai cartoni o agli adolescenti che hanno voglia di vedere il mondo da una prospettiva diversa.

Cosa hanno in comune queste serie tv? L’amicizia.

Alexa & Katie

alexa & katieÈ una serie tv divertente e commovente allo stesso tempo. Le protagoniste sono due amiche: Alexa e Katie che non vedono l’ora di iniziare il liceo. Questo desiderio di condivisione di un importante momento di passaggio non viene incrinato neppure dalla scoperta del cancro di Alexa.

Alexa combatte la malattia in maniera positiva grazie anche ad un’alleata speciale, Katie, la sua compagna di vita sin dall’infanzia.

Alexa è vivace e piena di gioia di vivere. Katie è dolce e fedele. Insieme cresceranno e coltiveranno le loro passioni e ambizioni.

Questo programma è da vedere tutti insieme comodamente seduti sul divano. I più giovani faranno certamente domande importanti sulla vita, sulla morte e sulle relazioni da cui non tirarsi indietro perché anche questi argomenti o momenti che siano solo immaginati o vissuti in prima persona aiutano a crescere. Cosa che vale sempre sia per i genitori che per i figli. Mentre sono sicura che i ragazzi più grandi rifletteranno parecchio.

Se non siete ancora convinte, vi dico solo che durante la visione di un episodio, mia figlia ha esclamato: “Mamma tu sei la mia Katie!”

E… non c’è complimento più bello. Amiche mamme se volete correre il rischio di beccarlo anche voi, guardatela!

Il club delle babysitter

Kristy, una ragazza di seconda media, fonda, insieme alle sue migliori amiche e a una nuova compagna di scuola, il club delle babysitter.  Ciò che nasce come un’idea il club delle babysittercreativa per fare qualche soldo si trasformerà in un momento di crescita molto importante per ognuna di loro.

Le 5 ragazze, molto diverse tra loro, scopriranno sé stesse: i loro limiti, le loro ambizioni e quanto sono importanti i loro desideri per varcare ufficialmente la soglia dell’autonomia emotiva e scoprirsi forti sia da sole che insieme.

È una serie tv da vedere assolutamente e da far vedere in quanto proprio a scuola nascono i primi legami amicali e i nostri figli devono capire fino a dove possono spingersi per tessere rapporti rispettosi delle diverse personalità e durevoli nel tempo. Se non hanno ancora trovato i loro veri amici? Niente paura, li troveranno perché l’amicizia è nell’aria.

Il mio grande amico Dude

il mio grande amico dudeÈ la storia di Noah, un ragazzino che soffre del disturbo da ansia sociale. Dopo aver studiato a casa con il padre negli ultimi due anni, riprende ad andare a scuola proprio quando deve iniziare la scuola media. Il primo giorno non riuscirà ad andare oltre la porta d’ingresso, ma dal secondo in avanti sarà tutto più facile grazie al suo amico a quattro zampe, Dude.

Noah farà amicizia con due ragazzi speciali che insieme a Dude, lo aiuteranno a scoprire cosa vuole dire avere degli amici, innamorarsi e farsi valere.

È una serie tv che parla di inclusione. Mostra come accogliere chi è diverso da noi solo all’apparenza perché i sentimenti che si provano in alcune situazioni sono gli stessi per tutti. Quelli non cambiano.

È ben costruita e rende molto bene l’idea degli attacchi di panico. Infatti, il film è girato senza mai perdere il punto di vista di chi soffre d’ansia e permette allo spettatore di acquisirne consapevolezza attraverso una immersione caricaturale nel disturbo.

Noah vi farà tanta tenerezza, ma alla fine ammirerete la sua forza.

In conclusione, da mamma consiglio la visione di queste serie tv per 3 ragioni:
Aiutano a riscoprire la gioia di vivere
Favoriscono l’inclusione
Si basano sull’amicizia

Tutte le immagini sono di netflix.com

Luciana

Luciana Spina, tante cose, ma qui soltanto blogger. Adoro osservare la realtà. Lo spirito critico e la concretezza sono, nel bene e nel male, le mie caratteristiche.