Detersivi fatti in casa utili per risparmiare

1 month ago Creatività46

In questi giorni difficili per tutti, si è costretti a stare a casa incontrando principalmente due problematiche: la mancanza di lavoro che determina un mancato guadagno e la grande disponibilità di tempo che, a volte, causa un po’ di noia. Allora quale miglior occasione per imparare a fare cose nuove che sicuramente ci torneranno utili in futuro? Così ho imparato a produrre detersivi e detergenti fatti in casa.

Alcune persone che conoscono personalmente, hanno sperimentato delle ricette casalinghe per fare in casa prodotti di uso comune come detersivi e detergenti. Ne hanno riscontrato l’ultiltà e l’economicità, così ho provato anche io.

Di seguito vi propongo alcune facili ricette per detergenti e detersivi fatti in casa:

Detersivo per il bucato in lavatrice (e a mano):

Occorrono solamente:

detersivi fatti in casa

libellulabio-greenatural-sapone-di-marsiglia-300g

50 gr.di sapone di Marsiglia in scaglie (potete anche grattugiare il sapone, che costa ancora meno) e 2 litri d’acqua.

Poi scaldate l’acqua e spegnete il gas appena prima che cominci a bollire.

Mettete nell’acqua calda il sapone grattugiato e mescolate con una frusta manuale per farlo sciogliere.

Lasciate raffreddare e frullate. Conservate in un flacone vuoto di detersivo.

Quando fate il bucato a 60° con asciugamani e lenzuola o comunque con tessuti resistenti bianchi, potete aggiungere due cucchiai di percarbonato al vostro detersivo per potenziarlo.

 

 

 L’ammorbidente è, tra i detersivi fatti in casa, il più facile

detersivi fatti in casa

olio-erbe-31-1

Potete prendere:

  • 200 ml di acqua calda
  • 800 ml di aceto di mele
  • 100 gr di bicarbonato
  • qualche goccia di olio essenziale a piacere

Mescolate semplicemente questi ingredienti nell’acqua, lasciate raffreddare e il gioco è fatto!

 

Sgrassatore fai da te:

Tra i prodotti più usati per smacchiare c’è sicuramente lo sgrassatore. Anche questo può rientrare tra i detersivi fatti in casa. Prendete:

  • 1 litro d’acqua
  • 1 bicchiere di scaglie di sapone di marsiglia (o sapone grattugiato)
  • 2 cucchiai di ammoniaca

Scaldate l’acqua per far sciogliere il sapone e poi frullatelo, aggiungete l’ammoniaca mescolando il tutto.

Fate raffreddare e mettete in una bottiglia a spruzzo. Se il composto risulta troppo denso aggiungete un pò d’acqua e un pò di ammoniaca in proporzione.

 

Tra i detersivi fatti in casa non può mancare il lavavetri

Procuratevi soltanto:

  • 2 litri d’acqua
  • 2 cucchiai di shampoo per capelli
  • 1 pennello da imbianchino (la cosiddetta pennellessa)
  • 1 spazzola/spatola lavavetri

 

Di conseguenza, in un secchio mettete circa 2 litri d’acqua e aggiungete 2 cucchiai di shampoo per capelli evitando di creare troppa schiuma.

Bagnate la pennellessa lasciando sgocciolare un pò e poi “dipingete” si fa per dire, sul vetro.

Togliete il liquido dal vetro con la spazzola lavavetri asciugandola man mano con un panno di cotone e, voilà… i vostri vetri saranno perfettamente puliti e senza aloni.

Spero di avervi dato qualche utile consiglio per risparmiare e provvedere alle pulizie di Pasqua senza stress.

Oriana

Oriana Maggia Catlet, Diplomata al 1° Liceo Artistico di Torino e specializzata in Decorazioni murali di pregio e Trompe l’oeil. Ho sperimentato come autodidatta varie tecniche pittoriche: olio, acrilici, pittura su ceramica, seta, tessuto, legno… Iscritta nel registro degli OPI (Operatori del Proprio Ingegno) del Comune di Torino, ho creato una mia linea di oggetti in legno e sono appassionata di riciclo creativo.