Quarantena: 5 attività da fare con i nostri figli

3 months ago Attualità, Creatività207

In questo periodo così surreale in cui siamo tutti in quarantena a causa della pandemia da Coronavirus, la pazienza di tutti noi è messa a dura prova. Sono molto provate soprattutto le mamme perché devono escogitare piccoli accorgimenti per far passare il tempo ai propri bambini.

La scuola ci viene in soccorso dando compiti da fare o video lezioni da ascoltare, ma la giornata è comunque lunga. Allora vi suggerisco qualche piccola attività da fare insieme o da far fare durante il vostro smart-working.

1. Cosa fare al mattino?

Il mattino ha l’oro in bocca. Quindi, da insegnante vi suggerisco di far fare i compiti scolastici più impegnativi. Le menti dei nostri ragazzi sono più fresche!

Ricordatevi che l’attenzione dopo 40-45 minuti inizia a calare. Fate dunque, una pausa di 15 minuti con una piccola merenda, in modo da riprendere al meglio l’attività.

La professoressa di arte della scuola media frequentata da mio figlio ha assegnato un bellissimo lavoro da fare con gli acquarelli, previa visione di alcuni video esplicativi su youtube. Così questa mattina ci siamo improvvisati tutti artisti. Io e la sorella più piccola (8 anni) ci siamo unite a lui e abbiamo seguito le indicazioni per provare varie tecniche pittoriche. Ci siamo divertiti molto, nonostante qualche momento di frustrazione.

quarantena: 5 attività da fare con i figli 01

Quarantena: 5 attività da fare con i figli 02

2. Attività pre-pranzo

A quale bimbo non piace manipolare? Anche ai più grandi, anche se non lo ammetteranno mai!

Allora prima di pranzo potete impastare della pasta frolla per preparare dei biscotti fatti in casa per la merenda del pomeriggio, da decorare a piacimento. Seguite le indicazioni della nostra amica Anna per preparare una pasta frolla gustosa e leggera https://leamichediluciana.it/food/dolci-senza-burro-provate-la-mia-crostata/.

In alternativa, se siete temerari, potete provare a fare la pasta fresca.

Così anche la quarantena avrà un sapore speciale.

 

quarantena: 5 attività da fare con i figli

3. Ora una parentesi creativa: Giovedì sarà la Festa del Papà

Se fossi stata a scuola avrei guidato i miei alunni nella creazione di un piccolo lavoretto per la festa del papà. Ora nell’impossibilità di uscire, vi propongo qualcosa da realizzare in casa con i nostri figli.

Nel laboratorio per bambini, che abbiamo tenuto in redazione l’anno scorso abbiamo creato un disco orario e un “vasetto delle coccole” con una serie di bonus che i papà possono scegliere (bonus per un massaggio rilassante, per una serie infinita di baci, per una partita a pallone, ecc…).

Per il disco orario cercate online le forme di una piccola automobile e di un disco orario. Stampate, fate colorare a piacimento e se potete plastificate. Unite le due forme al centro con un fermacampione.Il gioco è fatto!

Il procedimento del vasetto delle coccole è altrettanto semplice:

  • Prendete un piccolo vasetto vuoto e pulito;
  • Fate scrivere o scrivete i bonus su strisce di carta, colorate e ritagliate in modo artistico. Poi ripiegate e mettete nel vasetto;
  • Preparate l’etichetta “Il vasetto delle coccole” oppure quello che preferisce il bambino.

Lasciate scrivere e colorare le frasi come preferiscono i bambini. Lasciate che scatenino la fantasia: dopo aver protetto tavolo e divano lasciate che colorino e taglino come desiderano. S’impegneranno anche senza il vostro aiuto e voi potrete praticare lo smart working.

 

4. Il pomeriggio si apre ai giochi da quarantena fai da te

Nel pomeriggio possiamo creare con le nostre mani dei giochi da poter fare insieme. Questa pausa forzata ci aiuta a rallentare e a riappropriarci di alcuni momenti familiari che la nostra frenetica vita ci fa perdere. Quindi, prendendo spunto dall’idea della nostra Oriana https://leamichediluciana.it/creativita/dama-scacchi-homemade-telo-mare/  possiamo realizzare una nuova versione di scacchiera o del gioco del tris.

Il procedimento:

  • Prendete il cartoncino per la base. Colorate la scacchiera o disegnate lo schema del tris. Plastificate se potete, così durerà di più.
  • Con della semplice pasta di sale create le pedine che potrete dipingere con della tempera acrilica. Per ottenere la pasta di sale occorrono:
    • una tazza di sale fino
    • due tazze di farina
    • una tazza di acqua tiepida.
    • Mescolate prima gli ingredienti secchi, poi pian piano aggiungete l’acqua impastando bene fino a che non si ottiene un composto omogeneo. Se necessario, aggiungete un po’ di farina o di acqua in più.

Altrimenti se avete una certa quantità di tappi bianchi delle bottiglie di plastica, potreste utilizzare quelli come pedine, dopo averli dipinti.

È importante stimolare anche la manualità dei bambini perciò usate articoli sicuri, ma mettete in mano, senza ansia, forbici, pennelli e tempere.

5. Alla sera relax in compagnia

Verso sera la televisione fa al caso nostro. Riscoprite il piacere di guardare qualche film con i vostri figli, in modo da poterne discutere insieme.

La nostra cara Lucia ci aveva già illustrato 5 film da guardare con i nostri ragazzi https://leamichediluciana.it/bambini/5-film-vedere-propri-figli/

Infine, cari genitori se vi avanza ancora un briciolo di energia dopo cena, leggiamo insieme ai nostri bambini. Cosa c’è di più bello dell’addormentarsi con la voce di mamma e papà? Qui ci sono dei titoli suggeriti dal libraio Rocco Pinto https://leamichediluciana.it/attualita/libri-per-le-vacanze-7-titoli-tutta-la-famiglia/  da cui prendere spunto.

Spero di esservi stata utile con la mia proposta di attività ludo-didattiche per organizzare al meglio le vostre, anzi nostre giornate durante questa quarantena. Sono sicura che torneremo presto alla normalità.

Maestra Stefania

Redazione