Colomba pasquale sprint, Io la faccio in casa Il dolce di Pasqua per eccellenza in poche semplici mosse

2 months ago Food18

Quest’anno ho voluto fare questa prova. Non mi ero mai cimentata in questo dolce: la Colomba di Pasqua in versione sprint. Devo dire che è stato semplice realizzarla e direi anche che ho ottenuto un buon risultato. Provate anche voi la Colomba pasquale sprint e fatemi sapere… I miei bimbi hanno mostrato il pollice alzato, Wow!

Innanzitutto procuratevi lo stampo adatto a dare la forma della colomba. Poi andate a fare la spesa di quanto segue:

Ingredienti:

  • Un arancia ed un limone
  • 4 uova intere
  • 470 gr di farina
  • 120 gr di olio di girasole
  • 230 gr di latte
  • 270 gr di zucchero
  • Una fialetta di aroma alle mandorle
  • Una bustina di lievito per torte salate

 

Ora a piacere potete decorare o inserire nella colomba pasquale sprint le golosità che vi piaccioni di più, come:

  • Mandorle a lamelle od intere per la superficie
  • Canditi misti o gocce di cioccolato per l’impasto

Procedimento:

All’inizio è necessario dividere i tuorli dagli albumi e mettete da parte questi ultimi, per ora.

Unite lo zucchero ai tuorli ed aiutatevi con una frusta elettrica per amalgamare mneglio il tutto.

Unite la scorza dell’ arancia e del limone, l’olio ed il latte continuando a mescolare. Concludere con l’aroma di mandorle ed il lievito.

Ora poco alla volta aggiungete la farina ed amalgamate bene tutti gli ingredienti.

E’ arrivato il momento di montare a neve ferma gli albumi ed unirli poco alla volta al resto del composto.

La mia golosità mi ha fatto propendere per le gocce di cioccolato all’interno e per le mandorle intere per la superficie a cui ho aggiunto la granella di zucchero come se piovesse…

Infornate la vostra colomba pasquale sprint per circa 50 minuti a 180 gradi in forno statico. Comunque fate sempre la prova con lo stecchino per maggiore sicurezza e godetevi il pranzo di pasqua o pasquetta perchè l’importante è essere felici.

Buona Pasqua a tutti

Anna

Anna, 39 anni, oltre ad essere una mamma, sono anche una grande anche appassionata di cucina rustica! Amo anche il basket, ma ormai ho appeso le scarpe al chiodo, così ora mi dedico, con lo stesso entusiasmo, a pentole e fornelli per provare nuovi piatti e nuove versioni di quelli noti.