Menu di Pasqua per grandi e piccini Vol au vent, girelle di salsiccia e paccheri ripieni

1 year ago Food85

Le vacanze pasquali sono iniziate – almeno per i bambini – e bisogna pensare al menu di Pasqua. Vi propongo dunque, un pranzo semplice composto da solo tre portate: due antipasti e un primo capaci di incontrare il gusto di grandi e piccini, in modo da non appesantirvi troppo e magari, se il tempo lo consentirà, uscire a godervi una bella passeggiata all’aria aperta.

Antipasto n. 1: Girelle di salsiccia

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare

400 gr di salsiccia

Stendete la pasta sfoglia su un tagliere. Prendere la salsiccia e toglietela dal budello. In commercio troverete anche la pasta senza il budello, c’è quella aromatizzata al finocchio e quella piccante. a voi la scelta!

Una volta ricavata la pasta stendetela con le mani fino ad occupare tutta la superficie della sfoglia.

Alla fine arrotolate dal lato lungo del rettangolo. Ottenuto questo “salame”, procedete a tagliare le fettine di uno spessore di circa 1 centimetro.

Ponete le girelle su una teglia rivestita di carta da forno e fate attenzione alla distanza tra le girelle poiché cresceranno con la cottura. Infornare a 190 gradi e cuocere fino a doratura.

Vi posso assicurare che spariranno in un attimo!

Antipasto n. 2: Vol au vent

Ingredienti:

3 confezioni di pasta sfoglia rettangolare

un uovo

100 ml di latte

200 gr di fontina d’Aosta

200 gr di fontal

Per prima cosa tagliare a cubetti i formaggi e metterli in un pentolino con il latte. Lasciate riposare ad ammorbidire.

Stendere i rotoli di pasta sfoglia su un piano e munirsi di 2 coppapasta rispettivamente da 4 e 6 cm, procedere con quello più grande e, cercando di ottimizzare al meglio lo spazio, tagliare tutte e tre le sfoglie.

A questo punto contare quanti dischi avete ottenuto. Tenete presente che un disco intero servirà per la base dei voul au vent e gli altri dovranno essere tagliati ancora con il coppapasta più piccolo per ottenere la corona da inserire sopra quello intero. Per esempio, se decidete di farne 6 dovrete ritagliare 12 corone. Ogni base dovrà avere almeno due corone.

Dopo aver definito il numero di voul au vent da riempire, procedete a tagliare internamente i dischi per le corone cercando il più possibile di centrare i due cerchi, esterno ed interno.

Sistemare le basi su una teglia ben distanziate fra loro.

Sbattere l’uovo in una ciotolina e con l’aiuto di un pennello, spennellare, inoltre con una forchetta fare alcuni buchi sulla superficie delle stesse per evitare che gonfino troppo.

Posizionare una corona su ognuna delle basi. Spennellare nuovamente le corone e porre un’altra corona sulla precedente. Dovrete così ottenere una base con due corone per ogni voul au vent. Spennellare ancora.

Posizionare  nel ripiano di mezzo del forno a 180 gradi per 10 minuti. Attenzione tenete sotto controllo la cottura. Potrebbero bastare  10 minuti, ma ogni forno è a sè… quindi occhio 👀

Una volta dorati sulla superficie, sfornate e fate raffreddare.

Con la punta di un cucchiaino abbassate le basi se fossero cresciute troppo.

Ora dedicatevi alla fonduta. Recuperate il pentolino con i formaggi e fondere a bassa cottura. Una  volta ottenuta la crema fate raffreddare leggermente. poco prima di servire riempire i voul au vent con la fonduta e ripassare in forno per 5 minuti. Servire subito! Dopo averli provati non li lascerete più perchè sono molto più leggeri di quelli comunemente in commercio.

Passiamo al primo che potete preparare anche in anticipo perchè chi ha detto che ad ogni festività bisogna stare in cucina? Vi consiglio di preparare in anticipo sia questo piatto che le girelle così il vostro menu di pasqua sarà solo da cuocere.

Primo: Paccheri ripieni di funghi e salsiccia

Ingredienti:

300 gr di paccheri

500 gr di funghi champignon

300 gr di salsiccia

400 gr di besciamella

100 gr di parmigiano grattugiato

olio evo

sale

uno spicchio d’aglio

Per prima cosa dedicatevi alla pulizia dei funghi ed una volta puliti ridurre a dadini. In una padella aggiungete olio e l’aglio.  Fate scaldare ed aggiungere i funghi, quindi uocere a fuoco vivo per circa 10 minuti, fino ad asciugare tutta l’acqua di vegetazione. A questo punto inserite la salsiccia privata di budello e sbriciolata.  Fate rosolare per qualche minuto e spegnete il fuoco. Mettere una pentola piena d’acqua sul fuoco e portare a bollore. Lessare i paccheri molto al dente. Una volta cotti scolare e condire con olio per non farli attaccare. Mettere della carta da forno (se preferite un cucchiaio di besciamella e stendere su tutta la superficie) in una teglia alta, per esempio una lasagnera, e sistemare i paccheri in piedi in modo che restino appoggiati gli uni agli altri. Ora mettere circa 80 gr di parmigiano e metà della besciamella nella padella dei funghi. Amalgamare il tutto e con l’aiuto di una Sac a poche o di un cucchiaino cominciare a riempire ogni singolo pacchero. Una volta riempiti tutti concludere con la restante besciamella e stendere sulla superficie dei paccheri ed infine una bella spolverata di parmigiano grattugiato. Infornare a 200 gradi per 20 minuti. Far riposare qualche minuto a forno spento e… buon appetito e buona pasqua!

Anna

Anna, 39 anni, oltre ad essere una mamma, sono anche una grande anche appassionata di cucina rustica! Amo anche il basket, ma ormai ho appeso le scarpe al chiodo, così ora mi dedico, con lo stesso entusiasmo, a pentole e fornelli per provare nuovi piatti e nuove versioni di quelli noti.