Mousse di clementine per il dolce di San Valentino

18 days ago Food18

Se volete un dolce per la sera di San Valentino, ecco la mia proposta: mousse di clementine. Si tratta di una ricetta semplice e gustosa.

La mia mousse di clementine è adagiata su un biscotto di pasta frolla ed è un vero amore!

Ingredienti:

  • Un rotolo di pasta frolla pronta o surgelata
  • 150 ml di succo di clementine
  • 60 gr di zucchero
  • 20 gr di amido di mais
  • un tuorlo d’uovo
  • 50 gr di cioccolato bianco
  • gocce di cioccolato fondente

Procedimento per la mousse di clementine:

Per la mousse di clementine di San Valentino dobbiamo iniziare con la crema. Spremete le clementine, filtrate il succo e versatelo in un pentolino. Aggiungete lo zucchero, il tuorlo e l’amido di mais. Adesso fate cuocere a fuoco basso la vostra crema, mescolando sempre con una frusta, fatelo fino a quando si sarà addensata. Togliete dal fuoco ed aggiungete il cioccolato bianco. Mescolate fino a farlo sciogliere completamente.

Ora fate raffreddare la crema di clementine e dedicatevi alla frolla.

Aprite il vostro rotolo di frolla o il vostro panetto ormai scongelato e con un coppapasta, tagliate i vostri biscotti. Potete usarne uno a forma di cuore e poi creare un biscotto doppio farcito con la vostra crema. Io ho preferito un unico strato di frolla. A voi la scelta!

Ebbene sistemate i vostri biscotti di frolla su una teglia, bucherellate la pasta con una forchetta e cuocete a 180° fino a doratura, circa 10-12 minuti. Sfornate i biscotti e fate raffreddare.

Ora componete la vostra mousse di clementine per San Valentino. Su ogni biscotto mettete uno strato generoso di crema alle clementine.

Infine, decorate con delle gocce di cioccolato fondente ed impiattate.

Per il resto della serata fate voi… Buon San Valentino a tutti!

Anna

Anna, 39 anni, oltre ad essere una mamma, sono anche una grande appassionata di cucina rustica! Amo anche il basket, ma ormai ho appeso le scarpe al chiodo. Così ora mi dedico, con lo stesso entusiasmo, a pentole e fornelli per provare nuovi piatti e nuove versioni di quelli noti.