Sushi fai da te: il gusto in pochi gesti

2 months ago Food44

Se anche voi, come me, amate il sushi dovete assolutamente provare a farlo in casa! Devo confessarvi che le prime volte non sarà così semplice, ma mano a mano che proverete tutto andrà meglio e il sushi fai da te sarà servito!

Occorrente per il sushi fai da te

Oltre agli ingredienti, sarà utile acquistare i “giusti attrezzi”. Sono quindi, assolutamente necessari:

  • una tovaglietta di bamboo
  • la pellicola trasparente
  • una ciotola con acqua tiepida
  • un coltello affilato
  • un piatto da portata

Qui potete trovare dei kit che vi torneranno utili, vi aiuteranno specie se avete poca manualità e vi semplificheranno il lavoro.

Mentre per preparare ciò che gusterete con grande soddisfazione, gli ingredienti da procurarsi sono:

  • 1 kg di riso per sushi (non usate un riso qualunque perchè non riuscireste a lavorarlo)
  • 16 fogli di alga nori
  • salmone crudo
  • tonno crudo
  • surimi
  • code di gambero
  • formaggio spalmabile in panetti
  • avocado maturo
  • aceto di mele (8 cucchiai)
  • zucchero (4 cucchiaini)
  • sale (2 cucchiaini)
  • salsa di soia

 

Sushi fai da te: il procedimento

Per il sushi fai da te occorre procedere con le varie preparazioni una alla volta.

Per quanto riguarda la cottura del riso, seguite le istruzioni della confezione. Io porto a bollore una pentola d’acqua NON salata e verso il riso. Porto a cottura al dente, poi scolo con cura e faccio raffreddare in una teglia di pirex larga e bassa.

Mentre il riso si raffredda, mi occupo del suo condimento e in un pentolino metto, l’aceto di mele, lo zucchero ed il sale.

Fate sciogliere lo zucchero ed il sale a fiamma bassa. Una volta pronto questo condimento, versate sul riso e mescolate accuratamente.

Lasciate riposare e occupatevi degli altri ingredienti e delle altre preparazioni.

Io adoro il pesce crudo. Ormai nei supermercati potete trovare gli espositori con il pesce (salmone, tonno e pesce spada) adatto a questa preparazione, a voi la scelta. Se non volete optare per il crudo, potete utilizzare il surimi, i gamberi sbollentati o salmone fresco passato in padella con un filo d’olio. Tutto il pesce andrà tagliato a fette non troppo sottili, invece i gamberi ed il surimi vanno lasciati interi.

Per ultimo tagliate il formaggio e l’avocado a fette e procedete alla preparazione.

Organizzate tutto ciò che vi occorre per il sushi fai da te su una tavola apparecchiata. Di fronte a voi la tovaglietta di bamboo ricoperta di pellicola, accanto la ciotola con l’acqua per inumidirvi le mani e bagnare l’alga e tutto intorno gli ingredienti.

 

                                   figura 1                                                       figura 2                                                            figura 3

Mettere un foglio di alga sulla tovaglietta e disporre il riso schiacciandolo bene con le mani fino a coprire i 3/4 dell’alga (figura 1).

Disponete gli ingredienti come nella figura 2 (io ho scelto surimi e formaggio).

sushi fai da te 2

                                  figura 4                                                                figura 5                                                        figura 6

Ancora qualche passaggio

Cominciate ad avvolgere la tovaglietta cercando di stringere il tutto senza eccedere (figura 3 e 4). Ora procedete alzando la tovaglietta per far aderire l’alga alla parte arrotolata (figura 5) e infine stringete il tutto per compattare gli ingredienti (figura 6).

sushi fai da te 3

                                    figura 7                                                              figura 8                                                       figura 9

Prima di concludere l’avvolgimento, bagnate il bordo dell’alga che era rimasto privo di riso (fiugura 7). Questa operazione servirà a saldare il rotolo.

Ora potete, cautamente, togliere la tovaglietta (figura 8). Se i laterali sono poco compatti e fuoriesce parte del ripieno, riavvolgete la tovaglietta e con una mano tenete fermo il rotolo e con l’altra premete leggermente per compattare gli ingredienti. Ecco è pronto! (figura 9).

Se il primo non è venuto troppo bene, non scoraggiatevi questa operazione migliorerà con la pratica!

 

sushi fai da te 4

                                        figura 10                                                       figura 11                                                             figura 12

Una volta che i rotoli ai vari gusti sono realizzati, è necessario procedere al taglio. Con un coltello affilato ed un tagliere, tagliate i rotoli bagnando la lama del coltello (figura 10 e 11). Disponeteli su un piatto da portata.(figura 12). Il procedimento è sempre uguale: sia per il salmone, il tonno o lo spada che per le code di gambero.

Servite con la salsa di soia che preferite in quanto ne esistono vari tipi!

Il sushi fai da te sarà buonissimo e godrete della soddisfazione di averlo fatto voi! Provateci!

Anna

Anna, 39 anni, oltre ad essere una mamma, sono anche una grande appassionata di cucina rustica! Amo anche il basket, ma ormai ho appeso le scarpe al chiodo. Così ora mi dedico, con lo stesso entusiasmo, a pentole e fornelli per provare nuovi piatti e nuove versioni di quelli noti.