Zucchine benvenute! Facciamole ripiene

2 years ago Food83

Oggi diamo il benvenuto alla primavera con uno degli ortaggi più usati in cucina: le zucchine. E’ davvero possibile gustarle in tantissimi modi diversi, così oggi vi propongo le zucchine ripiene.

Ingredienti:

8  zucchine tonde

150 gr di prosciutto cotto

150 gr di formaggio  (scamorza,  fontina, stracchino)

parmigiano grattugiato o pecorino

sale

pepe

pane grattugiato

Procedimento:

In una pentola di acqua bollente mettere le zucchine tagliate a metà e private del gambo superiore. Fate cuocere per circa 10/12 minuti, ma controllate che non diventino troppo morbide. Scolate e fate raffreddare le zucchine.

Una volta fredde privatele della polpa interna con un cucchiaino. Ponete le zucchine svuotate in una teglia ricoperta da carta da forno che le contenga senza farle muovere in modo che si sostengano a vicenda.

La polpa invece, va messa in un mixer e ridotta in crema e successivamente spostata in una ciotola capiente. Procedete a frullare nel mixer anche il prosciutto e poi il formaggio e mischiate tutto alla polpa. Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e regolate di sale e pepe.

Unite per ultimo il parmigiano.

Riempite tutte le cupole di zucchine con il ripieno fino al bordo.

Date una generosa spolverata di parmigiano o pecorino se volete un gusto più deciso.

Salate, pepate e mettete il pane grattugiato su tutte le zucchine. Concludere con un filo d’olio su tutte le cupole.

Infornare a 190 gradi per 30 minuti oppure fino a che non siano gratinate in superficie e belle asciutte sul fondo.

In questo modo anche i vostri bambini possono amare le verdure. Tra l’altro si tratta di un piatto che potete preparare  in anticipo e mettere in forno quando sarà ora di cena, questo lo suggerisco soprattutto alle mamme che, come me, corrono tutto il giorno dall’ufficio alla scuola e ancora in palestra o piscina per portare i pargoli a fare sport.

Anna

Anna, 39 anni, oltre ad essere una mamma, sono anche una grande appassionata di cucina rustica! Amo anche il basket, ma ormai ho appeso le scarpe al chiodo. Così ora mi dedico, con lo stesso entusiasmo, a pentole e fornelli per provare nuovi piatti e nuove versioni di quelli noti.